Il gioco d’azzardo che guarda alla solidarietà

Qualche cosa di buono il mondo del gioco d’azzardo ogni tanto fa. L’esempio che dà Cogetech S.p.A azienda del settore del gioco impegnata seriamente nella responsabilità sociale e nella solidarietà affiancandosi anche quest’anno a Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche è encomiabile e va reso pubblico -anche se la società lo disdegna- per far capire che gli operatori del mondo dei giochi hanno sensibilità e si impegnano non solo per “guadagnare”, ma anche per fare “del bene” per le persone meno fortunate. Così questo è il nono anno che vede impegnata quest’azienda leader nel settore del gioco d’azzardo nel sociale sostenendo il progetto del Dr.Comi, dirigente neurologo presso l’unità di Neurologia dell’Ircss Fondazione Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.
Fino al 4 febbraio 2014 nelle Agenzie iZiplay e sul sito www.iziplay.it si potrà effettuare una donazione con una “scommessa solidale” a quota fissa, inserita nel palinsesto dei Monopoli di Stato il cui importo verrà interamente devoluto alla ricerca. Cogetech S.p.A non vuole assolutamente rinunciare a questo impegno sociale e morale che riempie l’azienda di profondo orgoglio ed anche i propri dipendenti che fanno la “loro offerta spontanea” mediante l’impiego di ore lavorative: negli ultimi tre anni è stato sostenuto il progetto del Dr.Comi che utilizza le cellule staminali come terapia per l’atrofia muscolare spinale con insufficienza respiratoria, intervento terapeutico che recentemente sta facendo molto parlare di sé. In contemporanea e per tutto il periodo della maratona Telethon presso i 7000 punti vendita aderenti al circuito Paymat Servizi è possibile effettuare la propria donazione da 1,2 e 5 euro tramite la carta virtuale “RicaricaLaRicerca”.

This entry was posted in casino news. Bookmark the permalink.

Comments are closed.